00 2/3/2009 3:18 PM
Interessante iniziativa pubblicata dal Blog di Raffaella:

Pétition: Je soutiens le pape (Benoit et moi)

Signez la lettre de soutien au pape! (Le Saloin beige...clicca qui)

Firmate la lettera di appoggio al Papa! (in italiano)

www.soutienabenoitxvi.org/index.php?lang=it

La petizione di Béatrice Bohly, non ha niente da che vedere con i Lefebvriani.
Ha come solo scopo di testimoniare il sostegno al Papa in questo momento delicato.
L'iniziativa ha all`origine dei cattolici che preferiscono un`altra via per agire, mandando direttamente la lista dei firmatari in Curia.
L`iniziativa di Béatrice sta raccogliendo un grande successo, sopratutto dopo la petizione anti-Benedetto XVI di un giornale sedicente cattolico francese.
Permette a tutti coloro che desiderano testimoniare la loro solidarietà con il Papa di farlo, sono felice di vedere la lista dei firmatari allungarsi.

al momento i firmatari hanno già superato le 5mila adesioni con oltre 12mila di segnalazione di figli....
Molto bella la lettera....



Firmate la lettera di appoggio al Papa ![SM=g1740721] [SM=g1740722]


Chiamata dei fedeli Cattolici

Questa lettera riunisce i fedeli Cattolici di diverse tendenze che desiderano appoggiare il Papa nel suo gesto coraggioso. Gli autori di questo sito vi assicurano la totale confidenzialità garantita ai nomi dei firmatari, la cui lista sarà consegnata esclusivamente alla Santa Sede.

Il 21 gennaio 2009, Voi avete deciso, Santissimo Padre, di porre un termine alla scomunica che gravava sui vescovi della Fraternità Sacerdotale San Pio X. Con questo gesto coraggioso, avete agito da pastore del gregge affidatoVi da Dio.

Noi siamo uomini e donne impegnati nella vita delle nostre citta’, padri e madri di famiglia, o celibi e, dopo un epoca tempestosa durante la quale la nave sembrava imbarcare acqua da tutte le parti, noi esprimiamo il desiderio di costruire con Voi la Chiesa di domani sulle basi della sua Tradizione. Quest'opera richiede necessariamente la trasmissione della Fede alle generazioni future, tramite l’amore per la Liturgia cattolica e la difesa della vita umana.

Con questa lettera desideriamo inanzittutto esprimerVi la nostra viva gratitudine. Se questo Vostro gesto storico potrà provocare l'abbandono da parte di alcuni mass-media ostili che prosperano in acque torbide, esso suscita in noi una gioia immensa e ci riempie di Speranza. Noi abbiamo già pregato per Voi, in seguito alla Vostra richiesta che avete espresso all’inizio del Vostro Pontificato :
« Pregate per me, affinché io non fugga, per paura, davanti ai lupi »(1).

Apponendo la nostra firma alla presente lettera, noi desideriamo comunicarVi la nostra eta’, il numero dei nostri bambini, per dirVi che, con Voi, vogliamo costruire la Cristianità per le generazioni che ci succederanno, Cristianità che sarà, lo speriamo con tutto il cuore, senza complessi e che proclamerà a tutto il Mondo il Credo.

E’ con uno spirito di rispetto filiale che noi Vi assicuriamo il nostro sostegno e le nostre preghiere quotidiane per il proseguio del Vostro Pontificato, affinché la Chiesa di Dio ne risulti più grande.


(1) Benedetto XVI, 24 aprile 2005

"L’arrendevolezza dei buoni aumenta l’audacia dei malvagi"

Léon XIII, Enciclica Sapientæ Christianæ 10 gennaio 1890
Fraternamente CaterinaLD

"Siamo mendicanti e chiediamo agli altri anche le loro idee, come la staffetta della posta che riceve il documento dalle mani di uno e poi corre per darlo ad un altro. Faccio una timida parafrasi delle parole di chi ci ha preceduto nel cammino della fede, per annunciarle ad altri."
(fr. Carlos Alfonso Azpiroz Costa OP
Maestro dell’Ordine)