00 10/22/2012 8:37 AM
Dal blog di Lella...

PAPA: "TU ES PETRUS" LO RINGRAZIA PER FEDELTA' LITURGICA

Salvatore Izzo

(AGI) - CdV, 21 ott.

Nella messa presieduta per la canonizzazione di 7 nuovi Santi, Benedetto XVI ha indossato per la prima volta dalla sua elevazione alla Cattedra di Pietro, il prestigioso "fanone papale", paramento liturgico in disuso dopo la Riforma Liturgica e che da allora fu impiegato solo una volta dal Beato Giovanni Paolo II nel 1984.
Una scelta che, secondo l'Associazione "Tu es Petrus", testimonia "attaccamento e fedelta' alla gloriosa tradizione liturgica della Chiesa" e conferma che "tra le priorita' di questo pontificato, luminosamente, vi e' quella 'riforma della riforma liturgica' che, nel solco dell'ermeneutica della continuita' gia' tracciata dal Papa mira a ridare piena cittadinanza e dignita' al Sacro durante le celebrazioni Eucaristiche". "L'Associazione Cattolica Internazionale 'Tu es Petrus' - afferma una nota - se ne compiace vivamente, auspicando che sempre piu' vescovi e sacerdoti prendano esempio dalle liturgie papali, rendendo il giusto culto a Dio ed emarginando, cosi, il triste fenomeno degli abusi liturgici".
Il "fanone papale" riportato alla luce dal maestro delle Cerimonie Liturgiche del Sommo Pontefice, Monsignor Guido Marini, e' un ornamento omerale: una doppia
mozzetta circolare di sottilissima seta tessuta a strisce parallele di colore rosso, bianco, giallo-oro ed amaranto. Viene indossato in modo che la parte inferiore sia sotto la stola e la superiore sopra la pianeta o la casula.
Per praticita', le due mozzette, una volta unite nel girocollo, vennero staccate e indossate separatamente ed unite tramite un'abbottonatura. Il simbolismo del fanone rappresenta lo scudo della fede che protegge la Chiesa Cattolica, rappresentata dal Papa. Le fasce verticali di colore oro e argento, rappresentano, invece, l'unita' e l'indissolubilita' della Chiesa latina e orientale".

© Copyright (AGI)


Papa Ratzi Superstar









"CON IL CUORE SPEZZATO... SEMPRE CON TE!"